Orario d'apertura

clicca sui giorni per vedere gli orari

mag 2021

LMMGVSD
26
27
28
29
30
01
02
03
04
05
06
07
08
09
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
01
02
03
04
05
06
 

Apertura di turno

 

Chiuso

 

Continuato

 

Feriale

 

Ridotto

 
 
 

Reparto alimenti specifici per celiaci


Cos’è la celiachia

La celiachia è un’intolleranza al glutine, una sostanza proteica presente nel grano e in altri cereali come avena, orzo, segale, farro, kamut, spelta e triticale.

Per chi è affetto da celiachia il consumo di alimenti e bevande contenenti glutine, anche in quantità ridotte* determina una risposta autoimmune, che causa danni a livello dell´intestino tenue, il quale non è più in grado di assorbire i nutrienti assunti con il cibo, determinando complicazioni varie tra cui uno stato di malnutrizione.

Attualmente l’unica terapia è la dieta senza glutine, che comporta l’esclusione dal proprio regime alimentare di alcuni degli alimenti più comuni quali pane, pasta, biscotti e pizza.

Ad oggi i celiaci diagnosticati sono quasi 136.000 ma la maggioranza ancora non sa di esserlo. Si stima infatti che i celiaci in Italia possano essere circa 600.000. Ogni anno vengono effettuate poco più di 10.000 nuove diagnosi con un incremento annuo di circa il 10%.

I sintomi della celiachia

I sintomi della celiachia variano a secondo dell’età, della durata e della gravità del disturbo e della presenza o meno di manifestazioni extra-intestinali.

Esistono tre possibili forme: classica, atipica ed asintomatica.

Nella forma classica di celiachia il sintomo principale è la diarrea cronica con sindrome di malassorbimento. I sintomi causati dal malassorbimento sono perdita di peso, ritardo nella crescita, gonfiore addominale, flatulenza e deficit di vari nutrienti.

Quando la celiachia si presenta in forma atipica si manifesta attraverso anemia, dolori osteo-articolari, crampi muscolari, dermatite erpetiforme, irritazione della pelle, afte orali, formicolio alle gambe ed ai piedi, irritabilità o depressione.

Infine, la forma asintomatica, ha come caratteristica l´assenza di sintomatologia particolare. Questa forma di celiachia si riconosce solo per la presenza nel sangue di anticorpi positivi significativi di una risposta intestinale al glutine, tipica dei soggetti celiaci.




*Il Regolamento europeo 41/2009  autorizza al commercio come alimenti Senza Glutine quelli che hanno un contenuto di glutine inferiore ai 20 ppm (mg/kg o parti per milione).
 

 

 
 
Back to Top